Phuket promuove l'uguaglianza LGBTQ+ con la firma del MOU

Phuket-

Martedì 9 luglio è stato raggiunto un traguardo importante a Phuket, in Tailandia. Il Memorandum of Understanding (MOU) per "Pride & Equality Phuket" è stato firmato al Seabed Grand Hotel.

Tra i firmatari c'erano il governatore di Phuket Sophon Suwannarat, il vicepresidente dell'organizzazione amministrativa provinciale di Phuket Arnuparb Wechwanichsanong, il sindaco della città di Phuket Saroj Angkanapilart e altre figure chiave.

Il MOU mira a promuovere l’uguaglianza e a proteggere i diritti della comunità LGBTQ+. Ecco gli obiettivi chiave:

1. **Promuovere la consapevolezza sull'uguaglianza di genere:** L'iniziativa mira a sensibilizzare l'opinione pubblica sull'uguaglianza di genere.
2. **Tutela dei diritti:** sottolinea la salvaguardia dei diritti delle persone LGBTQ+.
3. **Lotta alla discriminazione:** Il MOU mira a prevenire la discriminazione basata sul genere.
4. **Formazione sull'uguaglianza di genere:** sostegno a programmi educativi relativi all'uguaglianza di genere.
5. **Attività per l'uguaglianza:** promozione di eventi e attività che promuovono l'uguaglianza di genere.

Inoltre, Phuket ha espresso la sua disponibilità a ospitare la “Inter Pride World Conference” nel 2025, consolidando ulteriormente il suo impegno per i diritti e l’inclusione LGBTQ+.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.