Donna russa arrestata al Salon sull'isola di Pha Ngan per presunto lavoro illegale

Surat Thani –

Una donna russa è stata arrestata in un salone sull'isola di Pha Ngan a Surat Thani con l'accusa di lavoro illegale.

La polizia di Koh Pha Ngan ha detto al Phuket Express di aver arrestato la scorsa settimana un sospetto identificato solo come MS. MARIANA, 39 anni, cittadina russa, in una casa nel sottodistretto di Baan Tai.

L'arresto è avvenuto dopo che la polizia è stata informata da cittadini locali preoccupati che una donna russa stava effettuando servizi di parrucchiere per clienti stranieri circa sei mesi fa. Di fronte al salone c'era un negozio di abbigliamento per nascondere il negozio del salone agli occhi dei thailandesi.

SM. Si è scoperto che MARIANA era entrata in Thailandia con un visto di NON-Residenza. È stata portata alla stazione di polizia di Koh Pha Ngan per affrontare l'accusa di lavoro illegale.

Il Phuket Express osserva che i barbieri e i lavoratori dei saloni sono un'occupazione thailandese protetta e gli stranieri non possono lavorare in questo campo o ottenere permessi di lavoro per farlo.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diverse testate giornalistiche in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per cinque anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.