La Thailandia è classificata come il sesto miglior paese al mondo per gli espatriati

COMUNICATO STAMPA:

InterNations ha pubblicato il suo rapporto annuale che classifica la Thailandia come il sesto miglior paese al mondo per gli espatriati, mantenendo la posizione dell'anno precedente. L’indagine, che ha raccolto le risposte di oltre 12,500 espatriati a febbraio, valuta 53 paesi attraverso molteplici indici, tra cui la qualità della vita, la facilità di stabilirsi, il lavoro all’estero, le finanze personali e gli “elementi essenziali per gli espatriati” come alloggio, amministrazione, lingua e vita digitale.

Panama è in testa alla classifica come destinazione principale per gli espatriati, con l’82% degli intervistati che esprime grande soddisfazione per la propria vita lì, principalmente a causa dei benefici finanziari, delle prospettive di pensionamento e di una migliore qualità della vita. Seguono Messico e Indonesia, rispettivamente al secondo e terzo posto. L’Indonesia ha fatto un balzo dal 13° posto dello scorso anno, elogiata per il suo basso costo della vita, la gente locale ospitale e un ambiente equilibrato tra lavoro e vita privata.

Spagna, Colombia e Tailandia completano i primi sei posti. Al contrario, tra gli ultimi dieci paesi figura il Kuwait, che si colloca all’ultimo posto, seguito da Turchia, Finlandia, Germania, Canada, Norvegia, Italia, Malta, Irlanda e Regno Unito, che devono tutti affrontare varie sfide che sminuiscono l’esperienza degli espatriati.

Il rapporto fornisce uno sguardo completo sulla vita degli espatriati a livello globale, esplorando i vari elementi che influenzano la loro felicità e l’esperienza complessiva di vita all’estero.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diverse testate giornalistiche in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per cinque anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.