Tragico incidente in tuk tuk: la famiglia israeliana rifiuta un'azione legale dopo la caduta mortale della figlia a Phuket

FOTO: Phuket Time News

Patong-

I genitori di una bambina israeliana di cinque anni morta tragicamente dopo essere caduta da un taxi Tuk Tuk hanno deciso di non intraprendere azioni legali contro l'autista.

La nostra storia precedente:

Il conducente del Tuk Tuk è stato costretto ad effettuare una brusca frenata a causa di un pedone che attraversava la strada su Taweewong Road. I genitori hanno raccontato alla polizia che la loro figlia è caduta dal tuk tuk ed è stata poi tragicamente investita da dietro da un veicolo in arrivo.

Ora per l'aggiornamento:

Il tenente colonnello Eakkachai Siri della polizia turistica di Phuket ha chiarito al Phuket Express che dopo aver esaminato le riprese delle telecamere a circuito chiuso, è stato confermato che nessun veicolo che seguiva era coinvolto nell'incidente.

I genitori hanno poi spiegato che la loro figlia è caduta dal sedile destro del Tuk Tuk ed è finita in strada. L'hanno immediatamente prelevata e hanno chiesto all'autista del tuk tuk di portarli d'urgenza in ospedale.

Comprendendo che si è trattato di un incidente, i genitori hanno scelto di non intraprendere alcuna azione nei confronti del conducente. I referti medici hanno stabilito che la causa della morte è stata una grave ferita alla testa riportata durante la caduta.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diverse testate giornalistiche in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per cinque anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.