Le forze dell'ordine di Phuket reprimono il traffico internazionale di droga

Phuket-

Nel corso di un'importante repressione del traffico di narcotici illegali a Phuket, le autorità hanno arrestato un cittadino russo e tre nigeriani in possesso di droga per un valore di oltre quattro milioni di baht.

L'ufficio immigrazione di Phuket ha rivelato al Phuket Express che mercoledì 15 maggio hanno arrestato quattro persone straniere con accuse legate alla droga. Gli indagati vengono identificati come:

- **Sig. Denis**, cittadino russo di 38 anni, è stato arrestato e trasportato alla stazione di polizia di Wichit. È accusato di possesso illegale di droghe di categoria 2, in particolare di cocaina, con l'intento di distribuirle.

- **Sig. Ogadinma**, cittadino nigeriano di 41 anni, e **Mr. Harison**, un cittadino nigeriano di 40 anni, sono stati entrambi presi in custodia e portati alla stazione di polizia di Karon. L'accusa è di possesso illegale di droga di categoria 2, cocaina, a scopo di spaccio.

- **Sig. Solomon**, un cittadino nigeriano di 53 anni, è stato arrestato e portato alla stazione di polizia di Chalong. È accusato di possesso illegale di droghe di categoria 1, tra cui metanfetamine cristalline ed ecstasy, con l'intento di vendere, nonché di possesso illegale di droghe di categoria 2, ketamina.

L'arresto iniziale del sospetto russo ha portato alla successiva cattura dei cittadini nigeriani. Ai sospettati sono state confiscate un totale di 855 pillole di ecstasy, 470 grammi di cocaina e 127.8 grammi di metanfetamine in cristalli.

L'operazione dell'Ufficio Immigrazione di Phuket ha inferto un duro colpo al traffico di droga nella regione, sottolineando il loro impegno nella lotta alla distribuzione illegale di droga.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.