Maris Sangiampongsa nominato nuovo ministro degli Esteri

COMUNICATO STAMPA:

Maris Sangiampongsa è stato ufficialmente nominato nuovo ministro degli Esteri della Thailandia, a seguito di un'approvazione reale pubblicata sulla Royal Gazette mercoledì (1 maggio).

Il primo ministro Srettha Thavisin ha nominato il diplomatico in pensione, 66 anni, per sostituire Parnpree Bahiddha-nukara, che ha rassegnato le dimissioni sia da ministro degli Esteri che da vice primo ministro dopo un recente rimpasto di governo.

Con una carriera pluridecennale al Ministero degli Affari Esteri, Maris ha ricoperto varie posizioni chiave, tra cui ruoli consultivi e incarichi di ambasciatore in Nepal, Australia, Nuova Zelanda e Canada. Il suo background accademico include un Master in Scienze Politiche presso l'Università dell'Ohio.

La nomina di Maris arriva in un momento cruciale per la Thailandia, che sta intensificando i suoi sforzi diplomatici per affrontare l'escalation del conflitto civile in Myanmar. Il governo è stato attivamente coinvolto nella fornitura di aiuti umanitari al Myanmar e sta lavorando per catalizzare il dialogo tra le parti in conflitto. Il ruolo della Thailandia come mediatore in questa crisi è parte di una più ampia spinta da parte dell'ASEAN per trovare una soluzione pacifica al conflitto, nonostante le difficoltà nell'ottenere la cooperazione da parte del governo del Myanmar.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.