Uomo yemenita arrestato perché presumibilmente lavorava in un negozio di alimentari di Patong

Patong-

Un uomo yemenita è stato arrestato dopo essere stato trovato a lavorare illegalmente in un negozio di alimentari a Patong.

La polizia di Patong ha riferito al Phuket Express di aver arrestato lo scorso fine settimana un sospetto identificato solo come il signor Abdulwali, 38 anni, cittadino yemenita. È stato arrestato in un negozio di alimentari a Soi Saen Sababai a Patong.

Ha un permesso di lavoro legale ma non gli permette di svolgere specificatamente l'attività di venditore. La polizia di Patong non ha rivelato quale sia esattamente la descrizione del lavoro riportata nel suo permesso di lavoro.

È stato portato alla stazione di polizia di Patong per affrontare l'accusa di lavoro senza permesso. Il Phuket Express aggiunge che è importante notare che non sono disponibili permessi di lavoro e visti per gli stranieri che lavorano come venditori davanti ai negozi.

La repressione nei confronti degli stranieri che infrangono le leggi tailandesi è arrivata nuovamente dopo che CGli agenti di polizia di Halong hanno catturato due cittadini neozelandesi che presumibilmente si erano rifiutati di accostare per un'infrazione stradale, sono sfuggiti all'arresto della polizia e sono stati successivamente accusati di aver aggredito un agente che li inseguiva a Chalong.

Il generale Surachet Hakparn, vice capo della polizia nazionale tailandese, ha ordinato di revocare i visti a due uomini neozelandesi coinvolti in una presunta aggressione virale contro un agente di polizia tailandese e di inserirli nella lista nera della Thailandia. I due uomini avrebbero anche tentato di corrompere la polizia quando sono stati arrestati.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.