Presunta prostituta russa arrestata a Wichit, Phuket

Wichit-

Una presunta prostituta russa è stata arrestata lunedì (18 marzo) a Wichitth) dopo un'operazione di puntura, la quarta donna russa questo mese arrestata per presunta prostituzione.

La polizia di Wichit ha detto al Phuket Express di aver arrestato un sospetto identificato solo come la signora Marina, 22 anni, cittadina russa in un hotel di Wichit. L'arresto è avvenuto dopo che la polizia ha effettuato un'operazione di puntura perché aveva ricevuto una soffiata da cittadini preoccupati che le prostitute russe lavoravano illegalmente a Phuket.

La donna russa è stata pubblicizzata su una piattaforma online sconosciuta. Ha accettato un compenso per i suoi servizi a un poliziotto sotto copertura e ha fissato un appuntamento in un hotel non identificato dove alla fine è stata arrestata.

È stata portata alla stazione di polizia di Patong per affrontare le accuse di prostituzione e pubblicità della prostituzione, oltre che di lavoro illegale. La donna russa ha un visto turistico di 90 giorni. Il suo visto scadrà a maggio di quest'anno.

Articolo correlato:

Due presunte prostitute russe sono state arrestate a Patong dopo un'operazione sotto copertura.

Un'altra presunta prostituta russa è stata arrestata a Patong dopo un'operazione di puntura, la terza donna in circa una settimana.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.