Uomo di Phuket arrestato per presunta truffa sulla prenotazione di hotel

Phuket -

Un uomo di Phuket è stato arrestato a Mae Hong Son dopo aver presumibilmente truffato più di 40 vittime con danni per circa 800,000 baht in prenotazioni alberghiere.

La polizia criminale informatica ha detto al Phuket Express di aver arrestato all'inizio di questa settimana un sospetto identificato solo come il signor Sunthorn, 37 anni, di Phuket. È stato arrestato a Mae Hong Son, nel nord della Thailandia. È accusato di frode attraverso l'importazione di informazioni distorte in un sistema informatico.

L'arresto è avvenuto dopo che la polizia tailandese ha ricevuto denunce da più di 40 vittime con danni che ammontano a più di 800,000 baht. Secondo quanto riferito, il signor Sunthorn gestiva molte pagine Facebook con nomi diversi, ma evitava di utilizzare nomi di hotel reali sulle pagine.

Tuttavia, Sunthorn avrebbe pubblicato foto vere di hotel e le avrebbe fornite alle vittime che contattavano le sue pagine Facebook. Ha chiesto alle vittime di depositare denaro in anticipo al momento della prenotazione. Quando le vittime sono arrivate nei loro hotel, non hanno potuto effettuare il check-in perché le prenotazioni erano false.

Sunthorn non ha rilasciato immediatamente una dichiarazione, ma è rimasto in custodia al momento della stampa

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.