La Tailandia vede un aumento della spesa turistica durante il periodo del Capodanno cinese

COMUNICATO STAMPA:

BANGKOK, 8 febbraio 2024 – I dati del principale fornitore globale di servizi di viaggio Trip.com Group hanno rivelato che la Tailandia vedrà un aumento del 44.3% nella spesa totale di viaggio per le prenotazioni in entrata se si confronta il periodo festivo del Capodanno cinese (CNY) di quest'anno con il periodo CNY del 2023, con spese per viaggiatori in partenza in aumento del 70.8%.

Parte del motivo dell’aumento della spesa potrebbe essere dovuto ai turisti del Sud-Est asiatico che effettuano viaggi a lungo raggio, con un numero maggiore di viaggiatori che viaggeranno oltre il Sud-Est asiatico (SEA) nel periodo CNY del 2024. L’anno scorso, il 72% dei viaggi in CNY erano intra-SEA, ma questa percentuale è scesa a poco più della metà (50.2%), mentre l’altra metà ha visitato destinazioni più lontane.

Forse non sorprende che i paesi SEA che hanno giorni festivi per il Capodanno cinese (Singapore, Malesia, Vietnam, Indonesia, Filippine, Brunei) registrino più viaggi durante la settimana del CNY rispetto ai paesi che non hanno giorni festivi del CNY (Thailandia, Cambogia, Laos , Birmania). Nella settimana del CNY, i paesi con giorni festivi in ​​CNY rappresentano il 69.1% di tutte le prenotazioni SEA, contro il 59% di tutte le prenotazioni SEA per la settimana prima del CNY.

Altre due tendenze che attraversano i mercati sono l’allungamento delle finestre di prenotazione e la popolarità dei parchi a tema. I viaggiatori stanno ora pianificando i loro viaggi con maggiore anticipo, con la finestra di prenotazione per i viaggi in partenza dalla Thailandia più che quadruplicata – da nove giorni a 40 giorni – questo CNY rispetto allo scorso anno. Questo è stato simile a quello della Malesia, dove la finestra di prenotazione è passata da 12 giorni a 51 giorni, con Singapore che ha visto un aumento di due volte e mezzo – da 18 giorni a 46 giorni.

Nel frattempo, i parchi a tema sono i protagonisti delle attrazioni più popolari tra i turisti del sud-est asiatico. Hong Kong Disneyland è la scelta migliore per i viaggiatori provenienti da Thailandia, Singapore e Malesia, con Universal Studios Japan; Tokyo Disneyland; Studi Universali di Singapore; e il Warner Bros Studio Tour Tokyo – The Making of Harry Potter che costituiscono il resto delle cinque principali attrazioni estere dei viaggiatori tailandesi.

La signora Diane Cui, direttore generale di Trip.com Thailandia, ha dichiarato: “La settimana scorsa abbiamo collaborato con l'Autorità del Turismo della Thailandia per ospitare una sessione live streaming di Super World Trip BOSS Live a Bangkok, che ha incassato 100 milioni di THB di GMV in un giorno. Ci aspettiamo che l'industria dei viaggi in Thailandia continui la sua sana ripresa quest'anno, in particolare con la recente firma dell'accordo di viaggio senza visto tra i governi tailandese e cinese, e non vediamo l'ora di accogliere più visitatori da tutto il mondo in questo bellissimo paese. .”

Quello che precede è un comunicato stampa pubblicato con piena autorizzazione e autorizzazione dalle organizzazioni elencate nel materiale PR e nei media TPN. Le dichiarazioni, i pensieri e le opinioni dell'organizzazione coinvolta nel comunicato stampa sono interamente propri e potrebbero non rappresentare necessariamente quelli dei media TPN e del suo personale.

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.