Turista canadese scatena il panico dopo aver tentato di aprire la porta dell'aereo a Chiang Mai al decollo

Chiang Mai-

Alle 9:57 del 7 febbraio 2024, i media nazionali tailandesi hanno riferito che un turista straniero sulla quarantina proveniente dal Canada è andato in preda al panico e ha tentato di aprire la porta di un aereo mentre decollava da Chiang Mai per recarsi all'aeroporto di Suvarnabhumi a Bangkok. .

Un account Facebook tailandese ha pubblicato un post riguardante l'incidente che il volo da Chiang Mai a Bangkok stava per decollare, tuttavia, un turista straniero non identificato ha tentato di forzare la porta dell'aereo per un motivo sconosciuto.

Allo stesso tempo, HFlight.net, una pagina Facebook sugli orari dei voli, ha menzionato l'incidente mostrando i dati di Flightradar24 poiché diversi voli non sono riusciti ad atterrare all'aeroporto di Chiang Mai.

I dati di Flightradar24 indicano che al volo TG121 previsto per il decollo da Chiang Mai alle 9:05 è stato ordinato di tornare con uno scalo alle 10:40. Di conseguenza, molti voli sono stati colpiti dall'incidente e hanno richiesto nuove rotte aeree.


Alle 10:54 i voli potevano funzionare come previsto, tuttavia molti voli sono atterrati in un altro aeroporto. Alle 12:43, il TG121 è decollato da Chiang Mai all'aeroporto di Suvarnabhumi, secondo HFlight.net.

L'8 febbraio 2024, il signor Ronnakorn Chalermsanyakorn, direttore dell'aeroporto di Chiang Mai, ha rivelato pubblicamente dopo l'incidente che 13 voli erano stati temporaneamente sospesi, con un totale di 2,296 passeggeri colpiti dall'incidente.

Inoltre, l’aeroporto di Chiang Mai ha tenuto una riunione del comitato di sicurezza con rappresentanti delle compagnie aeree, polizia e agenzie competenti per discutere la questione e le soluzioni per prevenire futuri incidenti.


Inizialmente, la polizia di Chiang Mai ha indagato sul turista non identificato e ha sporto denuncia nei suoi confronti per questioni legate alla compagnia aerea. Successivamente è stato riconosciuto come cittadino canadese, 40 anni, che ha affermato che sarebbe stato aggredito e di conseguenza è fuggito dall'aereo. Numerosi testimoni e assistenti di volo hanno dichiarato ai media tailandesi che non c'erano segni di qualcuno che tentasse di aggredire l'uomo o che lui avesse avuto qualsiasi tipo di alterco con qualcun altro sul volo.

Al momento della stesura di questo articolo il turista è ancora sotto custodia della polizia tailandese.

Questo articolo è originariamente apparso sul nostro sito gemello The Pattaya News.

Adam Judd
Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America. Il suo background è nelle risorse umane e nelle operazioni e da un decennio scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da circa nove anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Storie per favore e-mail [email protected] Chi siamo: https://thephuketexpress.com/about-us/ Contattaci: https://thephuketexpress.com/contact-us/