Pilota russo muore dopo un incidente in moto che ha coinvolto un camion portacontainer sull'isola di Samui

Isola di Samui, Surat Thani –

Un pilota russo è morto dopo che la sua moto si è schiantata prima di essere investito da un camion portacontainer sull'isola di Samui.

La polizia di Samui è stata informata dell'incidente venerdì mattina (26 gennaioth) sulla Tawee Ratch Pakdee Road nel sottodistretto di Mae Nam vicino a un ufficio postale. La polizia e i soccorritori sono arrivati ​​sul posto e hanno trovato il corpo di un pilota russo di 49 anni con gravi ferite alla testa. Il suo nome non è stato rilasciato ai media.

A tre metri di distanza i primi soccorritori hanno trovato la moto danneggiata. Testimoni hanno detto alla polizia che il motociclista ha perso il controllo prima di essere investito da un camion portacontainer.

Il camion non si è fermato subito ma è stato poi bloccato dalla Polizia Stradale di Samui. L'autista è stato identificato solo come il signor Pongsakorn, 41 anni. La polizia di Samui ha detto che l'autista del camion è accusato di guida spericolata che ha causato la morte.

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.