Cinque giocatori d'azzardo russi arrestati in una villa a Phuket

Rawai, Phuket –

La polizia ha fatto irruzione in una villa dove ha scoperto cinque russi che giocavano a poker e gioco d'azzardo a Rawai, Mueang Phuket.

La polizia della Regione 8 ha detto al Phuket Express che lunedì (22 gennaio) loro e la polizia di Chalong hanno fatto irruzione in una villa di lusso a Soi Salika. Cinque russi sono stati trovati mentre giocavano a poker e giocavano d'azzardo. Sono stati sequestrati due mazzi di carte da poker, 88 gettoni di valuta e Baraku (Shisha o Narghilè, anch'esso illegale in Tailandia).

L'arresto è avvenuto dopo che la polizia ha ricevuto una soffiata da un cittadino preoccupato che gli stranieri stavano giocando a giochi d'azzardo illegali all'interno della villa. I sospettati hanno ammesso alla polizia che stavano giocando a poker e scommettendo con gettoni di valuta da scambiare con criptovalute.

Sono stati portati alla stazione di polizia di Chalong per essere accusati di gioco d'azzardo illegale e uno di loro sta affrontando un costo aggiuntivo per l'importazione vietata di un articolo illegale (Baraku).

La Tailandia ha alcune delle leggi anti-gioco d'azzardo più severe al mondo, osserva The Phuket Express. I nomi dei sospettati non sono stati rilasciati dalle autorità competenti.

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.