Un boss del campionato donerà 350,000 baht per aiutare a riportare a casa da Phuket il corpo di un pugile iraniano recentemente deceduto

FOTO: Un Campionato Tailandese

Phuket, Tailandia –

Il boss di One Championship donerà 350,000 baht per aiutare a rimpatriare il corpo del pugile Fariyar Aminipour recentemente scomparso a casa dalla sua famiglia.

La nostra storia precedente:

Un famoso giovane pugile iraniano è stato dichiarato morto dopo un grosso incidente in bicicletta all'interno del sottopassaggio di Chalong.

Ora per l'aggiornamento:

One Championship Thailand riporta che la famiglia di MR. FARIYAR AMINIPOUR vuole che il suo corpo venga rimandato a casa. Tuttavia, sono alle prese con problemi finanziari. Il costo per il trasferimento del suo corpo è di 350,000 Baht. SIG. Gli amici di FARIYAR e il suo fan club hanno lanciato un appello per donazioni per aiutare la sua famiglia.

Il CEO di One Championship Thailand, Chatri Sityodtong, ha commentato la notizia. Ha detto che donerà personalmente 350,000 Baht per aiutare con le donazioni per il rimpatrio di MR. Il corpo di FARIYAR a casa. Ha anche inviato le sue condoglianze alla famiglia e agli amici.

FOTO: Un Campionato Tailandese
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.