Il governo tailandese svela i progressi sulla legge sulla marijuana: aperta al feedback del pubblico il 12 gennaio

Pianta di marijuana.

Nazionale-

Il 10 gennaio 2024, il dottor Tewan Thaneerat, vicedirettore del Dipartimento di medicina tradizionale e alternativa tailandese (DTTAM), ha annunciato lo stato di avanzamento del progetto di legge sulla marijuana.

La bozza ha subito otto revisioni negli ultimi tre mesi ed è ora aperta al feedback del pubblico, sottolineandone i potenziali benefici nell'uso medico e nei contributi economici, ha affermato il dottor Tewan.

La legge proposta offriva opportunità per l’utilizzo della marijuana per benefici medici, sanitari ed economici, distinguendola dai narcotici. Tuttavia, sono in vigore regolamenti severi e requisiti di licenza per prevenire l'uso improprio, in particolare scopi ricreativi, e garantire un consumo responsabile, ha affermato il dottor Tewan.

Il feedback pubblico sulla bozza sarà accettato ufficialmente a partire dal 12 gennaio 2024, oppure attraverso il sito ufficiale: www.dtam.moph.go.th. Tuttavia, la scadenza per il feedback pubblico è il 23 gennaio prima di essere presentato alla prossima riunione di gabinetto per un ulteriore esame.

Vari gruppi di attivisti come Network for Shaping the Future of Thai Cannabis e Chokwan Kitty Chopaka sono anche attivamente impegnati in discussioni online per modellare la legislazione emergente l'11 gennaio prima di presentare la bozza al funzionario, ha osservato TPN.

Leggi di gruppi di attivisti che criticano il governo tailandese riguardo alla nuova bozza della legge sul controllo della cannabis e della canapa.

Dopo aver raccolto il contributo del pubblico, verranno condotte ulteriori discussioni e aggiustamenti prima di presentare la legge finale sulla marijuana al Consiglio dei Ministri per l'esame. L'attenzione rimane sulla promozione dei benefici medici, sanitari ed economici, affrontando al tempo stesso i rischi potenziali e garantendo la compatibilità con le leggi esistenti, ha affermato il dottor Tewan.

Il dottor Cholnan Srikaew, ministro della sanità pubblica, ha chiarito i punti chiave relativi al progetto di legge sulla marijuana, sottolineando la necessità di competenze mediche nella valutazione dell'uso di marijuana. La proposta di legge mira a controllare l'uso della marijuana e dei suoi estratti, in particolare quelli con una percentuale di tetraidrocannabinolo (THC) superiore allo 0.2%, ha aggiunto il dottor Cholnan.

Secondo la bozza del Marijuana and Hemp Act del DTTAM, il progetto di legge delinea inoltre le restrizioni alla pubblicità e al marketing legati alla marijuana e ai suoi prodotti. Vieta la vendita a gruppi specifici come i minori di 20 anni e le donne in gravidanza, e limita la distribuzione in luoghi designati come aree pubbliche, siti religiosi, istituti scolastici e altri luoghi che saranno annunciati dal Ministro con l'approvazione del comitato.

Norme severe si estendono al divieto di guida sotto l'influenza della marijuana e alle autorità viene concesso il potere di condurre test di disabilità.

L’obiettivo generale è trovare un equilibrio tra i benefici della marijuana e la salvaguardia della salute e della sicurezza pubblica, ha affermato il Ministero della sanità pubblica.

Questo articolo è originariamente apparso sul nostro sito gemello The Pattaya News.
-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Seguici su Facebook, Twitter, Google News, Instagram, Tiktok, YouTube, Pinterest, Flipboard, Discussioni, o Tumblr

Kittisak Phalaharn
Kittisak ha una passione per le uscite, non importa quanto sarà dura, viaggerà con uno stile avventuroso. Per quanto riguarda i suoi interessi per il fantasy, i generi polizieschi nei romanzi e nei libri di scienze sportive fanno parte della sua anima. Lavora per Pattaya News come l'ultimo scrittore.