Il DDPM conferma l'allerta tsunami operativa nonostante la boa difettosa

COMUNICATO STAMPA:

Il Dipartimento per la prevenzione e la mitigazione dei disastri (DDPM) ha confermato il recupero di una boa di rilevamento tsunami malfunzionante, la Stazione 23461, dal Mare delle Andamane e ha rassicurato il pubblico che il sistema di allarme tsunami della Thailandia rimane pienamente operativo.

Il problema con la boa, situata a circa 340 chilometri a nord-ovest di Phuket, è venuto alla luce il 3 agosto dello scorso anno. Il dipartimento ha richiesto l’assistenza della Royal Thai Navy per il suo recupero il 7 agosto. Una boa sostitutiva è attualmente in spedizione dagli Stati Uniti e si prevede che arrivi in ​​Tailandia entro marzo, con l’installazione prevista per novembre di quest’anno.

Il DDPM ha sottolineato che la disattivazione della stazione 23461 non diminuisce l'efficienza del Centro nazionale di allerta catastrofi (NDWC). L'NDWC utilizza un approccio globale, utilizzando dati provenienti da molteplici fonti, tra cui il monitoraggio internazionale dei terremoti nell'Oceano Indiano e i dati provenienti da altre boe per lo tsunami nella regione, nonché misurazioni del livello dell'acqua provenienti da stazioni in India, Indonesia e localmente a Koh Mang in Phang Nga e Koh Racha Noi a Phuket.

Questo sistema integrato è progettato per fornire tempestivi allarmi tsunami alle province costiere come Satun, Trang, Krabi, Phang Nga, Ranong e Phuket. L'importanza di un sistema di allarme così robusto è stata fortemente evidenziata dal tragico tsunami del 2004 che ha devastato le coste occidentali e meridionali della Thailandia, comprese destinazioni turistiche popolari come Phuket, Khao Lak e l'isola Phi Phi, provocando una significativa perdita di vite umane e danni diffusi. alle infrastrutture.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.