La Thailandia punta a ingenti entrate turistiche nel 2024

COMUNICATO STAMPA:

(NNT) – Il governo si sta concentrando sul settore del turismo per generare 3.5 trilioni di baht quest'anno, promuovendo la Thailandia come destinazione per tutto l'anno. Nel 2023, il Paese ha accolto oltre 27 milioni di turisti, guidati da visitatori provenienti dalla Malesia e dalla Cina. Da gennaio a dicembre il numero di turisti ha raggiunto i 27.25 milioni, in linea con gli obiettivi del governo.

Malesia, Cina, Corea del Sud, India e Russia sono stati i principali contributori a queste cifre. Il governo mira ad aumentare le entrate del turismo mettendo in luce sia le località popolari che quelle meno conosciute.

L’obiettivo delle entrate è diviso tra turismo nazionale (1 trilione di baht) e internazionale (2.5 trilioni di baht). L'Autorità del Turismo della Thailandia (TAT) e la Camera di Commercio tailandese stanno promuovendo attivamente province come Phrae, Lampang e Nakhon Sawan per il loro potenziale turistico non sfruttato.

Il TAT evidenzia l’impatto positivo delle politiche di esenzione dal visto per paesi come Kazakistan, Cina e Russia, con piani per estendere questi benefici. C’è anche una discussione sull’introduzione dei visti per ingressi multipli.

Gli operatori turistici chiedono anche ulteriore sostegno da parte del governo, sottolineando l’importanza economica del turismo, soprattutto nelle regioni di passaggio come la provincia di Nakhon Ratchasima, nota per i suoi tre siti UNESCO.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.