La Thailandia accoglierà nove nuove compagnie aeree nel 2024

COMUNICATO STAMPA:

(NNT) – Il governo punta ad attirare 40 milioni di turisti stranieri nel 2024, rispetto ai 27 milioni del 2023, sostenuto dal lancio di nove nuove compagnie aeree. Questo obiettivo arriva mentre l’industria del turismo nazionale mostra segni di ripresa dalla pandemia di COVID-19, aiutata da restrizioni di viaggio allentate e dalla riapertura dei confini internazionali.

Le nuove compagnie aeree che inizieranno le operazioni sono Asian Aerospace Service, Siam Seaplane, Really Cool Air, Avanti Air Sarter, Landarch Airlines, Bangkok Helicopter Services, Pattaya Airways, Asia Atlantic Airlines e P80 Air. Mentre alcuni si concentreranno sui voli regionali e nazionali, altri dovrebbero aggiungere capacità al mercato dell’aviazione tailandese, includendo potenzialmente rotte internazionali.

Queste compagnie aeree ricevono sostegno finanziario dal governo, che prevede che creeranno posti di lavoro e stimoleranno la crescita economica. Nel 2023, gli aeroporti tailandesi hanno visto circa 100 milioni di passeggeri e Airports of Thailand Plc (AOT) prevede un ulteriore aumento fino a 130 milioni di passeggeri nell'anno fiscale 2024. Questa proiezione indica un ritorno ai livelli di passeggeri quasi pre-pandemia sperimentati nel 2019.

Anche l’Autorità per l’aviazione civile tailandese (CAAT) prevede una ripresa del settore dell’aviazione nel 2024, in linea con l’aspettativa generale di una ripresa quasi alle condizioni pre-COVID. Questo sviluppo è destinato a contribuire in modo significativo al turismo e ai settori economici della Thailandia nel prossimo anno.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.