AGGIORNAMENTO: I veri sospettati si arrendono dopo aver attaccato il tassista dell'app mobile a Thalang

Thalang –

Due tassisti che hanno attaccato un tassista dell'applicazione mobile a Thalang si sono arresi alla polizia, dopo che è stato rivelato che il precedente sospettato che si era arreso e si era assunto la piena responsabilità era un capro espiatorio e non era coinvolto nell'aggressione.

Le nostre storie precedenti:

Un tassista dell'applicazione mobile è rimasto ferito dopo essere stato aggredito da diversi uomini mentre andava a prendere un passeggero in uno stabilimento balneare a Cherng Talay, secondo un rapporto della polizia.

La polizia di Cherng Talay ha riferito al Phuket Express che lunedì (4 dicembreth), il signor Gam (alias), 48 anni, si è consegnato alla polizia. Gam ha detto alla polizia di aver aggredito il tassista dell'applicazione mobile.

Ora per l'aggiornamento:

La vittima ha confermato alla polizia che il signor Gam, che si era arreso in precedenza, non è la persona reale che lo ha aggredito. Era solo una delle tante persone che hanno cercato di fermare la discussione durante l'incidente e in seguito hanno deciso di assumersi la responsabilità per ragioni sconosciute. La polizia ha continuato le indagini dopo che la CCTV ha rivelato che Gam era un capro espiatorio e il tribunale provinciale di Phuket ha emesso mandati di arresto per i due veri sospettati.

Martedì (12 dicembreth) i due sospetti ricercati si sono consegnati alla polizia di Cherng Talay. Sono stati identificati solo come Dom, 49 anni, e Det, 37 anni. Sono accusati di aver inflitto lesioni personali provocando gravi lesioni. I due sospettati hanno negato le accuse e hanno detto alla polizia di non aver aggredito la vittima. La polizia, tuttavia, non ha creduto alle loro affermazioni e si è impegnata a indagare ulteriormente.

La polizia di Cherng Talay ha detto al Phuket Express che i due sospettati avevano precedentemente aggredito un altro taxi con applicazione mobile, una donna, nel giugno di quest'anno a Bang Tao, Cherng Talay. Hanno affrontato azioni legali anche nell'incidente precedente, sebbene le sanzioni esatte per quell'incidente non siano state rivelate alla stampa.

Non è chiaro se il signor Gam affronterà accuse legali per aver mentito alla polizia affermando di essere responsabile dell'incidente quando non lo era, aggiunge The Phuket Express.

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.