Il Ministero del Turismo tailandese mira a incentivare il turismo nelle città secondarie

COMUNICATO STAMPA:

(NNT) – Il Ministero del Turismo e dello Sport punta alla promozione del turismo nelle città secondarie.

Il Ministro del Turismo e dello Sport Sudawan Wangsuphakijkosol ha annunciato piani per potenziare il turismo nelle città secondarie della Thailandia. Questa iniziativa è in linea con la politica del Primo Ministro volta ad ampliare le attrazioni turistiche oltre i principali hotspot.

Province come Nong Bua Lamphu e Kanchanaburi, ricche di punti di interesse, sono oggetto di una maggiore esposizione ai visitatori sia locali che internazionali. L'obiettivo del Ministero per il 2024 è quello di rilanciare la spesa media dei turisti, che attualmente si attesta sui 43,000mila baht a viaggio, con una permanenza media di 9 giorni.

Per raggiungere questo obiettivo, il Ministero ospiterà varie attività promozionali, inclusi eventi luminosi e sonori nelle città secondarie. Questi eventi sono pensati per incoraggiare i turisti a prolungare il loro soggiorno, non solo in queste città ma anche nelle attrazioni vicine. La disponibilità degli alloggi è fondamentale per questa strategia di promozione, che non si limita alle province di confine.

Ad esempio, i turisti provenienti dalla Malesia visitano spesso non solo le province del confine meridionale, ma anche Bangkok e la Thailandia settentrionale.

Affrontando il calo dei turisti cinesi, il Ministro ha notato un notevole calo quest’anno. Tuttavia, l’aumento dei visitatori provenienti da altre nazioni richiede uno spostamento dell’attenzione al mercato. Anche se al momento non ci sono piani per estendere la politica dei visti gratuiti, il Ministero sta valutando la possibilità di aumentare la durata del soggiorno dei turisti europei, considerando che una visita di 30 giorni è attualmente ritenuta sufficiente.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.