Il leader Pheu Thai propone il Festival Songkran della durata di un mese nell'aprile 2024

Tailandia-

Paetongtarn Shinawatra, il leader dell'attuale partito di maggioranza al governo tailandese, Pheu Thai, ha rivelato oggi, 1 dicembre 2023, come capo del Comitato per lo sviluppo del Soft Power tailandese, un piano per rendere Songkran un festival della durata di un mese in tutta la Thailandia a partire dal 2024.

Ciò avviene mentre l’UNESCO, o l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura, è pronta ad annunciare apparentemente ufficialmente Songkran, il capodanno tailandese, come patrimonio culturale immateriale. Si prevede che ciò diventi ufficiale il 6 dicembre in Botswana e il governo tailandese sta pianificando una celebrazione per l'occasione poiché da anni esercita pressioni per rendere ufficiale la festività presso l'UNESCO.

Una volta ufficiale, è prevista una celebrazione a Bangkok, presieduta dal primo ministro tailandese Srettha Thavisin, il 7 dicembre.

Nel frattempo, il leader del Pheu Thai Party, l'attuale maggioranza del governo tailandese, Paetongtarn Shinawatra, che è anche la figlia dell'ex primo ministro e figura controversa Thaksin Shinawatra, ha presieduto una riunione del Comitato per lo sviluppo del soft power tailandese il 1° dicembre e successivamente annunciato sui suoi canali di social media QUI che aveva proposto di rendere il Songkran 2024 il più grande di sempre e di farne una celebrazione lunga un mese in tutta la Thailandia per incoraggiare i turisti di tutto il mondo a partecipare e consentire ai thailandesi di godersi il festival e incoraggiare i viaggi nazionali. Anche il primo ministro tailandese Srettha Thavisin è un membro di Pheu Thai.

Il piano, chiamato World Water Festival, sposterebbe i festeggiamenti da soli tre giorni ufficiali all’intero mese. Ciò non significa che l'intero mese di aprile sarà un giorno festivo, ovviamente, ma solo che il paese celebrerà il Songkran in tutta la Thailandia per tutto il mese con eventi sconcertanti, giochi d'acqua, festival, concerti, fuochi d'artificio e altro ancora nell'arco di trenta giorni. programma e tutte le 77 province rispetto a tre giorni per incoraggiare viaggi in diverse province e aree ed estendere la celebrazione complessiva.

TPN Media rileva che Pattaya e gran parte della costa orientale celebrano già Wan Lai e Songkran in giorni diversi, diversi per regione, rispetto ai tradizionali giorni nazionali ufficiali del 13-15 aprile. Non è chiaro se la proposta subirà qualche cambiamento in questi giorni o se potrebbe far sì che l’intero mese di aprile sia una stagione aperta per le guerre per l’acqua a Pattaya. Sebbene Songkran sia enormemente popolare tra molti turisti e tailandesi, i media TPN notano che molti espatriati, soprattutto quelli più anziani, non apprezzano i giochi d'acqua del festival e preferiscono solo celebrazioni tradizionali.

Durante la crisi del Covid-19, Songkran è stato completamente cancellato nel 2020 e limitato alle sole attività tradizionali nel 2021 e nel 2022, accontentando molti residenti espatriati in Thailandia. Tuttavia, il festival è tornato in piena forma di lancio d'acqua quest'anno, 2023, e sembra essere destinato a diventare ancora più grande nel 2024, lo ami o lo odi.

Tutte le foto sono attribuite a Paetongtarn Shinawatra Facebook.

La versione originale di questo articolo è apparsa sul nostro sito web gemello, The Pattaya News, di proprietà della nostra società madre TPN media.

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.