THAI vede un profitto di 16 miliardi di baht in un contesto di rinascita del turismo

COMUNICATO STAMPA:

BANGKOK (NNT) – Thai International Airways Plc (THAI) ha riportato una ripresa con un utile netto di 16.31 miliardi di baht nei primi nove mesi del 2023, trainata dalla ripresa del settore del turismo. Ciò segna un miglioramento significativo rispetto alla perdita registrata nello stesso periodo dell’anno scorso.

Per il terzo trimestre, THAI e le sue filiali hanno realizzato un utile netto di 1.55 miliardi di baht, rispetto alla perdita di 4.78 miliardi di baht dell'anno precedente. I ricavi della compagnia sono aumentati del 12.6% a 37 miliardi di baht, grazie all'aumento dei ricavi del trasporto passeggeri.

I miglioramenti dell’efficienza operativa hanno portato ad un sostanziale aumento dell’EBITDA e ad un profitto di 7.72 miliardi di baht dalle operazioni principali. La compagnia aerea è riuscita a registrare un leggero aumento delle spese totali nonostante i maggiori volumi di produzione e di trasporto.

Le recenti strategie operative di THAI includono l'espansione delle rotte di volo, in particolare verso il Giappone, e l'integrazione di ulteriori aeromobili di Thai Smile Airways per migliorare l'efficienza del servizio. Questa mossa fa parte della più ampia strategia della compagnia aerea volta a semplificare le operazioni e adattarsi al settore del turismo in ripresa.

Alla fine di settembre 2023, il totale delle attività di THAI è aumentato in modo significativo, con un corrispondente aumento delle passività. Tuttavia, il patrimonio netto negativo della compagnia aerea si è ridotto, riflettendo la sua continua ripresa finanziaria.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.