Il governo tailandese intende fornire acqua potabile pulita a livello nazionale, afferma il ministro degli Interni

Nazionale-

Il 9 novembre 2023, Anutin Charnvirakul, vice primo ministro, ha delegato le politiche sui servizi elettrici e idrici ai funzionari del governo tailandese per alleviare il peso dei cittadini tailandesi.

Sia i funzionari metropolitani che quelli regionali hanno autorizzato che i pagamenti delle bollette dell'elettricità o dell'acqua potessero essere rinviati di 3 mesi se le bollette dell'elettricità o dell'acqua fossero rispettivamente inferiori a 300 e 150 baht al mese.
Anutin ha dichiarato pubblicamente che il governo tailandese fornirà anche acqua potabile pulita senza costi aggiuntivi. L’Autorità per le Acque Metropolitane tailandesi ha il potenziale per gestire la nuova politica in modo efficiente, ha aggiunto Anutin.
Una bottiglia d'acqua può costare 10-20 baht, ma bere l'acqua del rubinetto allevierà notevolmente il peso di milioni di cittadini tailandesi a basso reddito, ha affermato il vice primo ministro.

Non è chiaro, tuttavia, come e quando il governo tailandese metterà in pratica questa politica a livello nazionale o i passi necessari per attuare questo piano, osservano i media TPN. Non è stata stabilita una scadenza temporale per la fornitura di acqua potabile pulita a livello nazionale. L’acqua del rubinetto pulita è una preoccupazione costante in Thailandia da molti anni, sia nelle aree rurali che urbane.

Questo articolo è originariamente apparso sul nostro sito gemello The Pattaya News.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.