AGGIORNAMENTO: Il comandante dell'immigrazione reale tailandese ordina un giro di vite contro la "mafia straniera" a Phuket

Phuket -

Un importante comandante dell'immigrazione reale tailandese ha ordinato un giro di vite contro la "mafia straniera" a Phuket dopo che sei stranieri, tra cui cittadini indiani e russi, hanno attaccato gli ufficiali dell'immigrazione.

Le nostre storie precedenti:

Due agenti dell'immigrazione sono rimasti feriti dopo essere stati aggrediti da uno straniero mentre cercavano un altro indiano ricercato in una villa a Thalang.

Diversi stranieri sono stati banditi a vita dopo un incidente che ha visto diversi agenti dell'immigrazione feriti quando gli stranieri hanno tentato di impedire agli agenti dell'immigrazione di emettere un mandato di perquisizione su una proprietà per cercare e arrestare un cittadino indiano ricercato.

Gli agenti hanno arrestato in totale sei stranieri, tra cui il signor NIKHIL, indiano, per aver aggredito i funzionari dell'immigrazione e aver impedito loro di svolgere i loro compiti. Anche tre stranieri sono stati arrestati per aver oltrepassato il loro visto legale.

Ora per l'aggiornamento:

Il tenente generale Itthiphon Itthisarnronnachai, capo dell'Ufficio immigrazione reale tailandese, ha visitato Phuket dopo l'incidente. Ha incoraggiato gli agenti delle forze dell'ordine che erano rimasti feriti dopo essere stati attaccati da sei uomini indiani a Thalang.

Il tenente generale Itthiphon ha affermato che gli stranieri che non rispettano le leggi tailandesi devono essere espulsi, soprattutto se sono aggressivi e rappresentano una minaccia per il Paese. Itthiphon ha aggiunto che tutti i criminali stranieri saranno allontanati da Phuket e dalla Thailandia.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.