Attivisti tailandesi minacciano di invadere la stanza d'ospedale di Thaksin se i dettagli sanitari non verranno rilasciati

Nazionale —

Un gruppo di attivisti, che si autodefinisce “Rete di studenti e persone che riformano la Thailandia”, ha minacciato di fare irruzione nella stanza d'ospedale dell'ex primo ministro thailandese, Thaksin Shinawatra, per verificare se è veramente malato.

Nonostante la dubbia legalità di questa mossa, il gruppo guidato da Phichit Chaimongkol ha presentato mercoledì 18 ottobre una petizione al Ministero della Giustizia, esortando il Ministero a cessare di concedere presunti privilegi al premier incarcerato.

Il signor Phichit ha affermato che il Ministero della Giustizia sta presumibilmente fornendo a Thaksin un trattamento preferenziale permettendogli di rimanere nel reparto Premium dell'Ospedale Generale della Polizia per un periodo insolitamente lungo quando dovrebbe scontare una pena in prigione.

Secondo Phichit, questa azione ha minato il sistema giudiziario tailandese. Ha aggiunto che se il ministero non risponde alle richieste del suo gruppo, che includono il ritorno immediato di Thaksin in prigione, la non estensione delle cure al di fuori del carcere e il permesso a un'organizzazione per i diritti umani di monitorare la salute di Thaksin, il suo gruppo si recherà nel reparto premium dove Si ritiene che l'ex premier si trattenga per verificare se è abbastanza malato da giustificare la sua permanenza lì.

Si dice che Thaksin, 74 anni, si trovi nel reparto Premium al 14° piano dell'ospedale generale della polizia, a causa di presunte condizioni di salute. Anche la sua permanenza in ospedale è stata recentemente prolungata a causa di un recente intervento chirurgico correlato a una condizione di salute non dichiarata.

Tuttavia, il trattamento esterno di Thaksin in ospedale scadrà oggi. Spetta al Ministero della Giustizia valutare un'altra proroga.

Una recente foto di Thaksin portato sotto cure mediche è stata attentamente esaminata sui social media tailandesi, come abbiamo trattato qui.

Nel frattempo, le autorità carcerarie tailandesi hanno continuato a dichiarare rivelando le condizioni mediche di Thaksin o consentire agli attivisti di confermare il suo status viola le leggi tailandesi sulla privacy medica, come abbiamo spiegato qui.

Questo articolo è originariamente apparso sul nostro sito gemello The Pattaya News.

Sottoscrivi
Adam Judd
Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America. Il suo background è nelle risorse umane e nelle operazioni e da un decennio scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da circa nove anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Storie per favore e-mail [email protected] Chi siamo: https://thephuketexpress.com/about-us/ Contattaci: https://thephuketexpress.com/contact-us/