I tagli ai costi energetici entreranno in vigore questa settimana

COMUNICATO STAMPA:

La prima riunione ufficiale del gabinetto sotto l'amministrazione del primo ministro e ministro delle finanze Srettha Thavisin ha svelato numerosi importanti cambiamenti. Tra questi figurano le riduzioni dei prezzi dell’elettricità e del gasolio in vigore da questo mese, insieme ai pagamenti bimestrali per i dipendenti pubblici a partire dal prossimo anno.

I prezzi dell’elettricità scenderanno a 4.1 baht per unità da 4.45 baht, a partire dal ciclo di fatturazione di settembre. Anche i prezzi del diesel saranno ridotti al di sotto dei 30 baht al litro, a partire dal 20 settembre. Ulteriori dettagli sui prezzi della benzina per le persone realmente interessate saranno annunciati in un secondo momento.

Nel frattempo è stato istituito un comitato nazionale per la strategia del soft power, in linea con le promesse della campagna elettorale volta ad aumentare le entrate e creare maggiori opportunità per il popolo tailandese. È stata inoltre promulgata una moratoria del debito di tre anni per gli agricoltori e le piccole imprese.

Infine, a partire dal 1° gennaio 2024 verrà implementato un nuovo sistema di pagamento degli stipendi bimestrali per i dipendenti pubblici, con l’obiettivo di alleggerire gli oneri finanziari per i funzionari di grado inferiore.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.