La Corte amministrativa suprema respinge il caso sulla cannabis

COMUNICATO STAMPA:

La Corte Suprema Amministrativa ha respinto un caso presentato contro l'ex Ministro della Sanità Pubblica riguardante la legalizzazione della cannabis.

La corte ha affermato che i querelanti che hanno intentato il caso non sono considerati vittime dirette di questa particolare azione.

Questo archiviazione fa seguito a una decisione simile da parte del tribunale amministrativo di archiviare il caso, rimuovendolo di fatto dal sistema giudiziario.

Il caso contro l'ex ministro e altre due persone è stato presentato dal dottor Smith Srisont, presidente dell'Associazione dei medici legali della Thailandia, insieme a sei deputati dell'opposizione della precedente amministrazione.

I ricorrenti hanno affermato che la decisione dell'ex ministro della sanità pubblica e dei suoi collaboratori di rimuovere la cannabis dall'elenco nazionale degli stupefacenti era illegale.

Nel respingere il caso, il tribunale ha affermato che il caso non poteva procedere in quanto i ricorrenti non hanno il diritto di adire il tribunale amministrativo, in quanto non sono considerati vittime dirette.

Sottoscrivi
Tanakorn Panyadee
L'ultimo traduttore di notizie locali su The Pattaya News. Aim è un ventiduenne che attualmente vive e studia il suo ultimo anno di college a Bangkok. Interessato alla traduzione in inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.