Tre donne keniane arrestate all'aeroporto di Phuket con quasi 3 chilogrammi di cocaina

Phuket -

Tre donne keniane sono state arrestate all'aeroporto internazionale di Phuket con 2.8 chilogrammi di cocaina nello stomaco.

Martedì (5 settembre) la polizia di Sakoo ha riferito al Phuket Express di aver arrestato tre donne keniane sospettate. Due di loro avevano 26 anni e un altro 34.

Domenica (3 settembre) la polizia di Sakoo ha ricevuto una soffiata da un cittadino anonimo preoccupato che le donne keniane trasportavano grandi quantità di cocaina nel paese. La polizia ha perquisito i tre sospetti presi di mira ma inizialmente non ha trovato nulla di illegale tra loro. Le tre donne sono state poi portate all'ospedale Thalang per una radiografia poiché la polizia e i funzionari competenti rimanevano sospettosi.

Il risultato ha mostrato molti oggetti trovati nel loro stomaco. Ci sono voluti due giorni perché rilasciassero tutte le capsule dallo stomaco. La polizia ha scoperto che quelle capsule contenevano in totale 2.8 chilogrammi di cocaina.

Tutti e tre i sospettati keniani non hanno detto nulla e non hanno collaborato, rifiutandosi di rispondere a qualsiasi domanda delle forze dell'ordine. Sono stati tutti portati alla stazione di polizia di Sakoo per affrontare l'accusa di importazione di droghe di categoria 2 nel paese e di possesso illegale di droghe di categoria 2. Verranno inseriti nella lista nera e attenderanno di essere deportati dopo aver scontato eventuali condanne emesse per possesso di droga, che potrebbero essere piuttosto estese.

I nomi dei sospettati non sono stati rilasciati pubblicamente dalla polizia di Sakoo, citando un'indagine in corso su eventuali complici che lavoravano con le donne.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.