La CE consiglia di far cadere le accuse contro il leader di Move Forward

COMUNICATO STAMPA:

Un comitato investigativo ha consigliato alla Commissione elettorale (CE) di archiviare la presunta violazione delle accuse di legge elettorale contro Pita Limjaroenrat, il leader del Move Forward Party. Le accuse erano incentrate sulle accuse secondo cui Pita deteneva azioni della società di media iTV mentre presentava la sua candidatura per le elezioni generali del 14 maggio.

Un funzionario della CE ha rivelato che l'indagine del comitato ha trovato prove insufficienti per dimostrare in modo definitivo che iTV era operativa e generava entrate durante il periodo in cui Pita ha presentato la sua candidatura elettorale all'inizio di aprile.

Il comitato ha sottolineato la necessità, ai sensi dell'articolo 151 dell'Election Act, di una prova inequivocabile e inconfutabile della continuazione della proprietà di azioni della società di media da parte di Pita al fine di escluderlo dalle elezioni.

Il segretario generale della CE ha ricevuto i risultati e la raccomandazione del comitato, con il caso che verrà deferito a un sottocomitato per un'ulteriore valutazione. Durante questa fase, Pita Limjaroenrat può essere convocata per testimoniare davanti alla giuria.

Il funzionario della CE ha affermato che il sottocomitato potrebbe anche scegliere di rinviare qualsiasi decisione fino a quando la Corte costituzionale non emetterà una sentenza sullo status parlamentare di Pita.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.