Bacino umano trovato abbandonato in una discarica sull'isola di Pha Ngan, forse uno straniero

FOTO: MONS

Isola di Pha Ngan, Surat Thani –

Una pelvi umana con intestini ancora attaccati è stata trovata abbandonata in una discarica sull'isola di Pha Ngan a Surat Thani.

Il capitano Suteep Chadakan della polizia di Pha Ngan è stato informato delle parti umane giovedì (3 agosto) in una discarica di rifiuti nel comune dell'isola di Koh Pha Ngan. Sul posto sono arrivate le forze dell'ordine con i soccorritori che hanno trovato all'interno di un sacco della spazzatura un bacino maschile largo 50 centimetri e del peso di circa cinque chilogrammi. Nella doppia sacca trovarono anche intestini umani.

La polizia credeva che le parti umane appartenessero a uno straniero perché le ossa erano molto più grandi di un normale corpo thailandese e avevano molti lipidi. Si ritiene che l'uomo sia morto da almeno 24 ore.

La polizia ritiene che le parti siano state gettate in un bidone della spazzatura prima che un netturbino mettesse il bidone in un camion della spazzatura e scaricasse i resti nella discarica in attesa di un futuro incenerimento. La polizia di Koh Pha Ngan sta cercando di trovare altre parti del suo corpo e di dare la caccia a possibili sospetti, oltre a identificare a chi apparteneva il bacino.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.