Due uomini arrestati per aver venduto fuochi d'artificio a Patong Beach

Patong-

Due uomini sono stati arrestati per aver venduto fuochi d'artificio a Patong Beach

La polizia di Patong ha detto al Phuket Express di aver ricevuto denunce per la vendita e l'esposizione di fuochi d'artificio a Patong Beach, che erano diventati un disturbo pubblico per la gente del posto e i turisti.

La polizia di Patong ha successivamente ispezionato Patong Beach. Hanno arrestato due uomini thailandesi che sono stati identificati dalla polizia solo come il signor Udomdet e il signor Sampan. Sequestrate loro due serie di fuochi d'artificio.

Sono stati portati alla stazione di polizia di Patong per affrontare l'accusa di vendita di fuochi d'artificio senza permesso.

Questo fa parte di una regolare repressione delle vendite di fuochi d'artificio illegali a Patong Beach, come mostrato di seguito.

Una donna è stata arrestata per aver venduto fuochi d'artificio a Patong Beach.

Lanterne galleggianti e fuochi d'artificio sono stati sequestrati sulla spiaggia di Patong dopo le denunce.

Il comune di Patong ha avvertito il pubblico che non sono ammessi fuochi d'artificio o lanterne galleggianti in nessun caso, a meno che non venga data un'approvazione speciale da parte dei funzionari di Patong, con la punizione rigorosamente applicata.

Immagine dopo il contenuto del post
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.