L'alto funzionario thailandese per l'immigrazione giura di epurare il paese da tutti i soggiornanti fuoritermine entro tre mesi

Nazionale —

Il commissario dell'Ufficio Immigrazione Pol. Giovedì 6 luglio, il tenente generale Pakphumpipat Sajjaphan ha tenuto un seminario per fornire agli ufficiali dell'immigrazione le competenze necessarie per affrontare efficacemente la questione dei fuoritermine.

Overstaying è quando qualcuno rimane oltre la data del visto legale senza il permesso dell'immigrazione tailandese.

Entro i prossimi tre mesi, il numero di fuoritermine dovrebbe essere ridotto a zero, poiché è più probabile che si impegnino in attività criminali, che possono influire negativamente sull'industria del turismo thailandese, Pol. Il tenente generale Pakphumpipat ha detto.

Ha aggiunto che l'ufficio immigrazione svilupperà anche complesse strategie investigative per raggiungere questo obiettivo di zero, concentrandosi sullo smantellamento delle reti coinvolte nel contrabbando di individui stranieri nel paese.

Gli ufficiali dell'immigrazione verrebbero schierati regolarmente per condurre controlli dei passaporti in loco nei luoghi, in particolare nei luoghi di intrattenimento a livello nazionale, e le imprese sarebbero tenute a segnalare agli ufficiali l'alloggio di persone straniere. La legge thailandese consente controlli casuali di cittadini stranieri per assicurarsi che risiedano legalmente nel Regno. È anche la legge avere sempre un'identificazione legale sulla propria persona.

pol. Il tenente generale Pakphumpipat credeva che in futuro il database dell'Ufficio immigrazione sulle persone straniere all'interno del Regno sarebbe stato notevolmente rafforzato.

Ciò consentirebbe agli ufficiali dell'immigrazione e agli agenti di polizia di essere in grado di rintracciare gli stranieri se si sono persi o hanno commesso un crimine entro 1-2 giorni, ha affermato.

Il piano utilizzerà anche auto intelligenti dotate di una tecnologia avanzata di riconoscimento facciale della fotocamera collegata al database dell'immigrazione thailandese che esegue costantemente la scansione dei volti di pedoni e passanti per identificare coloro che si trattengono oltre il termine. Questa tecnologia era stata utilizzata con successo in aree turistiche molto frequentate che avevano anche molti problemi con il soggiorno fuori orario come Phuket e Pattaya.

Le sanzioni per il soggiorno fuoritermine differiscono in base al periodo di soggiorno fuoritermine, ma spesso includono l'espulsione a spese del soggiorno fuoritermine, multe, inserimento nella lista nera e detenzione presso il centro di detenzione per immigrati a Bangkok fino a quando uno non viene espulso.

La versione originale di questo articolo è apparsa sul nostro sito web gemello, The Pattaya News, di proprietà della nostra società madre TPN media.

Sottoscrivi
Tanakorn Panyadee
L'ultimo traduttore di notizie locali su The Pattaya News. Aim è un ventiduenne che attualmente vive e studia il suo ultimo anno di college a Bangkok. Interessato alla traduzione in inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.