La polizia di Patong indaga sui reclami sui barbieri stranieri

Patong-

La polizia di Patong ha indagato dopo aver ricevuto denunce secondo cui gli stranieri svolgevano lavori proibiti come barbieri e addetti ai saloni.

La polizia di Patong ha riferito al Phuket Express che mercoledì (5 luglioth), hanno ispezionato un barbiere a Soi Saen Sabai. Il proprietario e tutto il personale erano tailandesi.

Sono stati ispezionati altri cinque barbieri a Soi Ban San. Due di loro erano chiusi. Sono stati trovati altri tre negozi con proprietari thailandesi e personale di barbiere thailandese. Tuttavia, tre lavoratori migranti sono stati trovati senza permesso di lavoro.

La polizia di Patong ha concluso che l'ispezione non ha trovato nessuno straniero che lavora come barbiere o addetto ai saloni, ma avrebbe agito contro i lavoratori migranti.

Il Phuket Express osserva che i barbieri e i lavoratori dei saloni sono un'occupazione thailandese protetta e gli stranieri non possono lavorare in questo campo o ottenere permessi di lavoro per farlo.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.