Phuket mira a diventare un hub medico internazionale dopo la perdita dell'offerta di Expo 2028

COMUNICATO STAMPA:

BANGKOK (NNT) – La provincia di Phuket ha puntato a diventare un hub medico internazionale dopo la sua candidatura fallita per ospitare lo Specialized Expo 2028

La Thailandia aveva lanciato un'offerta per Phuket per ospitare l'expo, sottolineando l'idoneità dell'isola attorno al tema del "Futuro della vita: vivere in armonia, condividere la prosperità". Sebbene Phuket si sia comportata bene nel primo turno di votazioni, raccogliendo 16 voti rispetto agli 8 dell'Argentina, le sue speranze sono state deluse al secondo turno con solo 15 voti, dietro a Stati Uniti, Spagna e Serbia.

Nonostante la battuta d'arresto, il portavoce del governo Anucha Burapachaisri ha espresso gratitudine a nome del primo ministro provvisorio Gen Prayut Chan-o-cha per gli sforzi compiuti per promuovere Phuket durante il processo di offerta. Ha affermato che Phuket rimane impegnata nei suoi piani di sviluppo a lungo termine, concentrandosi sulla sostenibilità e sul miglioramento delle infrastrutture e della stabilità economica.

Il Vice Governatore di Phuket Amnuay Pinsuwan ha delineato la continua dedizione della provincia ai progetti associati all'Expo, in particolare la trasformazione della sede prevista nel sottodistretto di Mai Khao in un centro sanitario internazionale. Questa iniziativa mira a soddisfare le esigenze sanitarie sia dei residenti tailandesi che dei visitatori stranieri.

Nel frattempo, Rewat Areerob, presidente dell'Organizzazione dell'amministrazione provinciale di Phuket, ha rivelato che si terranno discussioni con 18 partner locali per esplorare progetti volti a stimolare l'economia e incrementare il turismo nella regione.

Il precedente è un comunicato stampa del dipartimento PR del governo tailandese.

Sottoscrivi
Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.