L'uomo salvato al largo di Phuket afferma di aver galleggiato in mare per 13 giorni

Phuket -

Un uomo straniero è stato salvato vicino all'isola di Racha a Phuket. Ha affermato di essersi aggrappato a un serbatoio di petrolio e di aver galleggiato in mare per 13 giorni.

I soccorritori sono stati informati da un tour boat operator che un uomo non identificato era stato trovato vivo che galleggiava in mare a 300 metri dall'isola di Racha.

L'uomo è stato portato sulla barca del tour prima di arrivare al molo di Chalong, a sud di Phuket. L'uomo era esausto e debole ed è stato portato in ospedale.

I soccorritori hanno detto al Phuket Express che l'uomo, di circa 30 anni, non era in grado di comunicare in tailandese o inglese, ma poteva dire di essere malese. In seguito ha detto tramite un traduttore che ha trattenuto un serbatoio di petrolio per 13 giorni prima di essere salvato.

Non era subito chiaro come fosse finito alla deriva in mare tanto per cominciare.

La polizia di Chalong sta continuando le indagini per scoprire cosa gli è successo e per aiutare l'uomo a tornare nel suo paese.

-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Aiutaci a sostenere il Phuket Express nel 2022!

Goongnang Suksawat
Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Tailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di quattro anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche in alcune notizie nazionali, con particolare attenzione alla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.