Moglie di nazionalità cinese e thailandese arrestate per possesso illegale di armi da fuoco in una lussuosa casa a Phuket

Kathu, Phuket –

Un cittadino cinese e sua moglie thailandese sono stati arrestati per possesso illegale di armi da fuoco nella loro residenza a seguito di una perquisizione della polizia venerdì 28 ottobre.

La perquisizione ufficiale è stata condotta a seguito di un'indagine sul cittadino cinese, il cui nome è stato nascosto dalle autorità, che avrebbe mostrato le sue armi sui social media.

Durante la perquisizione, nella lussuosa casa della coppia sono state trovate in totale 18 armi da fuoco. La maggior parte di loro erano pistole BB, ma alcune sono state modificate per essere applicabili con munizioni reali, secondo le autorità.

Sua moglie tailandese di 29 anni, il cui nome è stato rivelato solo come Sapaworn, ha detto alla polizia che alcune delle armi erano state registrate a suo nome e altre non erano state registrate. Secondo quanto riferito, ha confessato che tutte le armi da fuoco erano reali e non era mai stato concesso loro il permesso di possedere o utilizzare le armi da fuoco.

Entrambi sono stati portati in una stazione di polizia locale e inizialmente accusati di possesso di armi da fuoco senza autorizzazione.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Hai bisogno di un'assicurazione Covid-19 per il tuo prossimo viaggio in Thailandia? Clicca qui.

Seguici su Facebook

Unisciti a noi on LINE per gli avvisi di rottura!

No Meechukhun
Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.