Uno sguardo alla prossima settimana in Thailandia: la repressione della criminalità continua a livello nazionale, i proprietari di bar nelle aree turistiche vogliono la chiusura legale alle 4 del mattino prima della Coppa del Mondo

Tailandia-

Quello che segue è il nostro servizio settimanale in cui diamo un'occhiata alle storie principali in Thailandia che si svilupperanno nella prossima settimana. Ciò consente ai nostri lettori di aggiornarsi rapidamente sulle notizie e su cosa tenere d'occhio durante la prossima settimana.

La storia più grande attualmente in Thailandia è una continua repressione delle droghe illegali e delle armi da fuoco a livello nazionale. Ciò è stato in parte dovuto alla tragica sparatoria di massa in un asilo nido a Nong Bua Lamphu più di una settimana fa. La repressione è stata ordinata dal primo ministro thailandese Prayut Chan-O-Cha.

La repressione è iniziata quando le forze di polizia di spicco, comprese le nostre principali aree di copertura di Pattaya e Phuket, sono state scansionate per test antidroga. Una volta che le forze dell'ordine sono state testate, sono iniziate le manifestazioni e le repressioni a livello nazionale.

Parte della repressione è stata il rigoroso rispetto degli orari di chiusura legali dei locali di intrattenimento e vita notturna, comprese le zone turistiche che dipendono fortemente da questo settore.

Imprenditori e turisti si lamentano da giorni di chiusure rigorose, mettendo migliaia di persone nelle strade alla stessa ora ogni notte e causando più problemi. Inoltre, con la Coppa del Mondo dietro l'angolo, c'è una seria preoccupazione se la repressione continuerà, impedendo essenzialmente a turisti e residenti di godersi le partite in ritardo nei bar e nei locali notturni.

L'Autorità del Turismo della Thailandia ha spinto per mesi per la chiusura legale delle quattro del mattino nelle aree turistiche, ben consapevole che i turisti nelle zone turistiche come Pattaya e Samui non vogliono essere rimandati a casa a mezzanotte o alle 2 del mattino. Tuttavia, la proposta è stata respinta da gruppi conservatori preoccupati che ciò potesse portare a più criminalità e incidenti stradali.

La prossima settimana o due potrebbero fare molto per mostrare cosa riserva il futuro per questa proposta e quanto durerà l'attuale repressione. Vi terremo come sempre aggiornati sulla situazione.

L'ultimo traduttore di notizie locali su The Pattaya News. Aim è un ventiduenne che attualmente vive e studia il suo ultimo anno di college a Bangkok. Interessato alla traduzione in inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.