L'aeroporto di Phuket dovrebbe essere occupato per l'ultimo trimestre di quest'anno dopo che il 70% dei voli è tornato alla normalità

Phuket -

L'aeroporto internazionale di Phuket dovrebbe essere occupato per la fine di quest'anno dopo che il 70% dei voli sarà tornato ai normali servizi, ha affermato il direttore dell'aeroporto.

Il direttore dell'aeroporto internazionale di Phuket, il signor Monchai Tamod, ha detto al Phuket Express lo scorso fine settimana (7 ottobreth) nel 37° anniversario dell'aeroporto internazionale di Phuket, "Da gennaio ad agosto di quest'anno ci sono stati in totale 9,167 voli nazionali e internazionali con 849,406 passeggeri o circa 7,400 passeggeri ogni giorno".

“Dal 1 ottobrest ci sono circa 10,000 passeggeri ogni giorno. Alla fine di questo mese inizierà l'alta stagione per le province di Phuket e delle Andamane. Ci aspettiamo almeno 30,000 passeggeri ogni giorno. Di questi 17,000 saranno passeggeri nazionali e 13,000 internazionali”, ha spiegato Monchai.

“Quando ci confrontiamo con l'alta stagione di tre anni fa prima del Covid -19, ora almeno il 70% dei voli è tornato ai normali servizi. Il prossimo anno ci saranno più di 88,043 voli con oltre 13 milioni di passeggeri. Nel 2024 il numero di passeggeri dovrebbe essere di 18 milioni, che sarà lo stesso numero del 2019", ha osservato Monchai.

I voli da Aeroflot Airlines in Russia riprenderanno a Phuket nel prossimo ottobre.

-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Aiutaci a sostenere il Phuket Express nel 2022!

Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diverse testate giornalistiche in Thailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di tre anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche notizie nazionali, con enfasi sulla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.