AGGIORNAMENTO: Sospesa la patente di guida di tre conducenti di minivan coinvolti nella rissa virale di Phuket

Phuket -

Le patenti di guida di tre conducenti di minivan coinvolti in una rissa virale a Phuket sono state sospese per sei mesi.

La nostra storia precedente:

Due conducenti di minivan si sono presentati alla polizia dopo aver presumibilmente attaccato altri conducenti davanti a un famoso negozio di souvenir a Phuket.

Il nostro aggiornamento:

Il signor Kornpitak Artsuwan dell'Ufficio per i trasporti terrestri di Phuket ha dichiarato al Phuket Express: "Le patenti di guida di tre conducenti di minivan che erano i principali agitatori dell'incidente sono state sospese per sei mesi. Non sono autorizzati a guidare taxi, compresi i taxi minivan per sei mesi. Hanno danneggiato l'eccellente immagine e reputazione di Phuket e della Thailandia a causa dei combattimenti mentre i turisti stranieri li guardavano, con le conseguenze ampiamente condivise sui social media".

Uno dei conducenti sospetti, identificato solo come il signor Piya, ha detto al Phuket Express: "Sono molto dispiaciuto di essere stato coinvolto in un alterco fisico. Ho perso la pazienza anche se ho cercato di controllarmi. Tuttavia, ci sono alcuni malintesi nella storia che era diventata virale sui social media e il video non è esattamente quello che sembra. In futuro non farò più niente del genere”.

Il signor Piya non si è offerto di spiegare quali fossero, secondo lui, i malintesi o come esattamente il video non fosse quello che sembrava essere, osserva The Phuket Express.

L'incidente virale ha causato un'enorme reazione sia sui social media in lingua inglese che thailandese. Per molti anni, ben prima della pandemia di Covid-19, le autorità di Phuket hanno cercato, con risultati contrastanti, di tenere a freno i problemi con i tassisti e i turisti che spesso hanno danneggiato l'immagine e la reputazione di Phuket.

In questa situazione particolare, gli autisti stavano litigando per il fatto che una commissione venisse data da un negozio agli autisti per portare i clienti in visita. Tuttavia, ci sono spesso anche lamentele da parte dei turisti in merito ai prezzi, al rifiuto di utilizzare i contatori, al rifiuto di accettare determinati clienti o di accettare determinate destinazioni e altre varie preoccupazioni.

Le autorità di Phuket hanno affermato che continueranno a considerare la risoluzione dei problemi con i tassisti una priorità assoluta.

-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Aiutaci a sostenere il Phuket Express nel 2022!

Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diverse testate giornalistiche in Thailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di tre anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche notizie nazionali, con enfasi sulla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.