Le sigarette elettroniche continuano a essere vietate nel mercato thailandese, ribadisce il ministro della Salute pubblica

nazionale –

La Thailandia ribadisce la sua posizione sul divieto di tutte le forme di sigarette elettroniche, compresa la vendita e l'importazione dei prodotti nel paese.

Il ministro della Sanità pubblica Anutin Charnvirakul ha affermato durante la 20a Conferenza nazionale sul tabacco e la salute, lunedì 29 agosto, che le sigarette elettroniche e altri nuovi modi di fumare tabacco sono un pericolo nascosto nella società, soprattutto tra i giovani e gli adolescenti.

Ha menzionato un sondaggio condotto dall'Ufficio nazionale di statistica della Thailandia nel 2021 che rivela che più della metà dei circa 80,000 fumatori di sigarette elettroniche in Thailandia erano adolescenti di età compresa tra i 15 ei 24 anni.

“I risultati del sondaggio hanno dimostrato che le sigarette elettroniche hanno creato nuovi fumatori, soprattutto tra i giovani. Hanno iniziato a fumare più velocemente ed avevano maggiori probabilità di essere influenzati dal fumo di sigaretta, con un impatto negativo sulla società, sull'economia e sull'ambiente", ha affermato Anutin.

Il Ministro ha anche ribadito che il Ministero della Sanità pubblica sotto la sua gestione triennale non aveva mai sostenuto e proibito con forza l'uso e l'importazione di sigarette elettroniche in ogni forma.

“Non importa quale forma di sigaretta elettronica venga pubblicizzata che sono innocue o non causano alcun effetto sulla salute, il Ministero della Salute Pubblica non ha comprato tali scuse e non ha supportato in alcun modo le sigarette elettroniche. Ma coloro che sono stati visti svapare portavano principalmente sigarette elettroniche importate illegalmente. I funzionari potevano intraprendere azioni legali contro i fumatori solo se catturati. E le confische di sigarette elettroniche continuerebbero a vietarne la vendita online e nel mercato nero", ha aggiunto.

Nel frattempo, i critici online hanno immediatamente sottolineato che la Thailandia ha recentemente depenalizzato la marijuana il 9 giugno, ma continua a prendere una posizione dura sullo svapo e sulla shisha.

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America. Il suo background è in risorse umane e operazioni e da un decennio scrive di notizie e Thailandia. Ha vissuto a Pattaya per circa otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore regolare da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Storie per favore e-mail [email protected] Chi siamo: https://thephuketexpress.com/about-us/ Contattaci: https://thephuketexpress.com/contact-us/