La polizia thailandese ricorda al pubblico che le cinture di sicurezza saranno obbligatorie per tutti i passeggeri, che entreranno in vigore all'inizio di settembre

nazionale –

L'Ufficio di Polizia Metropolitana ricorda al pubblico il nuovo regolamento a ordinare a tutti i passeggeri dei veicoli di indossare le cinture di sicurezza durante il viaggio, come pubblicato nella Gazzetta del governo nel maggio dello scorso anno.

Il vice commissario e portavoce Jirasan Kaewsangek ha dichiarato giovedì 11 agosto che il regolamento fa parte della legge sul traffico stradale n. 13 che entrerà in vigore il 5 settembre.

Oltre ai colpi di sedile, la legge include anche un seggiolino per auto o un seggiolino specializzato da fornire ai bambini di età inferiore ai sei anni per ridurre il rischio di lesioni gravi e mortali. Il design del sedile legale e sicuro sarà annunciato in seguito dopo l'esame della Royal Thai Police.

Il vice commissario ha dichiarato: “La Royal Thai Police rilascerà una legge completa a breve. Se può essere fatto entro il 5 settembre, l'attuazione ufficiale sarà flessibile entro 90 giorni e la legge sarà annunciata immediatamente. Per quanto riguarda l'austerità, la polizia inizialmente darà avvertimenti per informare il pubblico durante il primo periodo di attuazione. Non daremmo la priorità all'arresto e valuteremmo caso per caso".

La versione originale di questo articolo è apparsa sul nostro sito web gemello, The Pattaya News, di proprietà della nostra società madre TPN media.

-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Aiutaci a sostenere il Phuket Express nel 2022!

Goong è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diversi organi di informazione in Thailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per tre anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e Chonburi, con enfasi sulla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.