Il vice governatore di Chonburi afferma che il fatale incendio del nightclub Mountain B causato da un cortocircuito, oltre 500 sedi a Pattaya ha ordinato di essere controllato per la sicurezza

Chonburi, Thailandia –

Il signor Naris Niramaiwong, vice governatore della provincia di Chonburi, ha dichiarato in una riunione questa mattina, 7 agosto, a Sattahip che un incendio mortale in discoteca al nightclub Mountain B è stato causato da un cortocircuito.

La discoteca Montagna B dato alle fiamme poco dopo l'una di notte di venerdì 1 agosto, uccidendo quindici persone e ferendone dozzine.

Secondo il Sig. Naris, un cortocircuito del palco musicale ha provocato un'esplosione e l'incendio che si è propagato in pochi istanti era dovuto alla schiuma utilizzata per l'insonorizzazione che non era ignifuga e facilmente infiammabile controsoffitti. L'alto numero di vittime è stato determinato in parte da un solo ingresso e uscita principale per la sede, con uscite antincendio e uscite posteriori inaccessibili, sigillate e/o bloccate, secondo quanto riferito a causa del timore che i clienti se ne andassero senza pagare. Secondo quanto riferito, il grande club aveva solo due estintori e non era adeguatamente autorizzato come discoteca ma come ristorante. La sede ha anche aggiunto un'estensione di edificio illegale. Secondo quanto riferito, la sede non aveva piani di emergenza in atto o procedure per un incendio.

Il signor Naris ha anche affermato che oltre cinquecento luoghi per lo più a Pattaya saranno ispezionati per le misure di sicurezza da funzionari e polizia competenti. La polizia ha visitato diversi importanti locali notturni di Walking Street nelle ultime notti, nota TPN, ma secondo Naris ne verranno ispezionati altri centinaia nella prossima settimana.

Le cose da cercare nelle ispezioni saranno ampi estintori aggiornati, segnali di uscita antincendio chiaramente illuminati, uscite antincendio non bloccate, sigillate o bloccate, licenze adeguate, telecamere a circuito chiuso funzionanti e altro ancora.

Secondo il capo della polizia di Pattaya, Kunlachart Kunllachai, le sedi dovranno avere esercitazioni antincendio e prove, nonché piani di emergenza.

Nel frattempo, il proprietario del locale notturno, noto come Sia B, è in carcere questo fine settimana in attesa di una prima apparizione in tribunale lunedì 8 agosto, con molteplici accuse relative all'incendio.

Cinque agenti di polizia con giurisdizione sulla discoteca sono stati spostati in posizioni inattive in attesa di un'indagine venerdì 5 agosto e anche almeno un importante funzionario distrettuale è stato spostato.

No Meechukhun
Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.