Le vittime sopravvissute all'incendio della montagna B affermano che il pub aveva un'uscita mentre il risarcimento per le vittime era stato promesso

FOTO: Sawang Rojjana Sathan Sattahip

Pattaia—

Diverse vittime sopravvissute all'incendio del club Mountain B hanno affermato che i pannelli in schiuma fonoassorbente nel soffitto hanno preso fuoco, si sono sciolti e sono caduti sui pub sottostanti, uccidendo 14 persone che non potevano scappare attraverso un'unica uscita nella parte anteriore del pub.

Una donna sopravvissuta all'incendio della Montagna B che fino ad ora ha ucciso 14 persone, di cui 13 all'interno del pub e 1 in un ospedale, è uscita per dar voce alla sua orribile esperienza mentre si trovava all'interno del pub prima che si scatenasse l'inferno.

"Stavo bevendo con il mio amico all'interno della Montagna B", ha detto la vittima a un famoso conduttore televisivo. “Era circa mezzanotte; il pub era abbastanza buio, ma non così affollato. Mi sono seduto con la schiena di fronte a un palco musicale, bevendo e chiacchierando, e all'improvviso ho sentito un'esplosione assordante che ha girato tutte le teste sul palco dove anche la band si è fermata".

Non riportando ferite, la vittima sopravvissuta ha continuato: “Questo è stato quando è successo. Un pezzo di soffitto ricoperto di fiamme è caduto sul palco ed è stato seguito da molti altri pezzi, tutti in fiamme come pioggia di fuoco. Io e il mio amico siamo riusciti a scappare attraverso il cancello principale perché ci siamo seduti molto vicino ad esso, ma molti altri vicino al palco non sono riusciti a farcela”.

Il conduttore televisivo ha quindi chiesto al DJ che è anche sopravvissuto all'incidente. "Sono stato molto fortunato perché sono andato in bagno fuori dal pub e stavo per rientrare quando ho visto il mio capo correre e gridare per farmi scappare", ha detto il DJ e ha continuato cupamente, "L'ho seguito e sono scappato, ma poi è appena tornato nel pub in fiamme per aiutare gli altri che non ce l'hanno fatta.

Il cantante di questo pub che di solito suonava il lunedì ha detto su Facebook: “Quello che ho sempre sperato non accadesse è successo proprio oggi. Ho sempre temuto di suonare in questo pub perché aveva un'unica, minuscola uscita sul davanti. La porta dietro il palco era solitamente per la band ed era chiusa a chiave subito dopo che tutti erano entrati. Sopra la testa di tutti c'erano anche molti pannelli di schiuma usati per assorbire il suono, che erano combustibili. Ogni lunedì, mi sono sempre immaginato di suonare al pub Santika, che è stato bruciato e ucciso molte persone molto tempo fa. Prego che tutti siano sani e salvi”.

Tuttavia, "Imm", un altro cantante che ha cantato ieri sera al Mountain B, è stato ufficialmente dichiarato morto insieme a 14 oterzi.

Il Dipartimento per la prevenzione e la mitigazione dei disastri di Chonburi ha allestito un centro di comando presso il pub per assistere le vittime in termini di risarcimento finanziario. Inizialmente, tutte le persone ferite riceveranno 4,000 baht o 13,300 se diventano disabili a causa di lesioni. Alla famiglia di ogni vittima verranno forniti 29,700 baht o il doppio se il defunto è un capofamiglia.

TPN ha osservato che Anuphong Paochinda, ministro dell'Interno thailandese, sarebbe rimasto sconvolto dall'incidente, affermando che questa sede era stata costruita illegalmente, non possedeva una licenza adeguata ed è stata chiusa con la forza più volte per aver violato gli orari di apertura legali.

La versione originale di questo articolo è apparsa sul nostro sito web gemello, The Pattaya News, di proprietà della nostra società madre TPN media.

-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Aiutaci a sostenere il Phuket Express nel 2022!

Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diverse testate giornalistiche in Thailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di tre anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche notizie nazionali, con enfasi sulla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.