La Thailandia riporta il terzo caso confermato di Monkeypox che è un turista tedesco a Phuket

nazionale –

La Thailandia mercoledì 3 agosto ha riportato il terzo caso confermato di Monkeypox, un turista tedesco che avrebbe dovuto essere portatore della malattia dall'estero.

Il dottor Opas Karnkawinpong, direttore generale del Dipartimento per il controllo delle malattie, ha rivelato questa mattina all'Associated Press che l'ultimo paziente era un cittadino tedesco di 25 anni arrivato a Phuket il 18 luglio. Si credeva che i suoi risultati preliminari dell'indagine sulla malattia fossero stati infettati prima di entrare in Thailandia. Il Ministero della Sanità pubblica sta attualmente monitorando i contatti stretti e creando una tempistica dettagliata per le indagini sulla malattia.

“Il terzo paziente aveva febbre, linfonodi ingrossati ed eruzioni cutanee intorno all'area genitale. I sintomi sono abbastanza evidenti. Pertanto, ha cercato cure mediche in un ospedale locale. Dal momento che aveva anche una storia di viaggi dall'estero, i suoi campioni sono stati inviati per l'esame del vaiolo delle scimmie", si è rivolto al dottor Opas.

Il paziente è ora sotto stretta osservazione da parte del personale medico e dei funzionari della Sanità Pubblica. Il direttore generale ha esortato il pubblico a mantenere la calma poiché la malattia non si contratta facilmente.

Ha aggiunto: “Nessun contatto stretto dei primi due casi confermati è risultato infetto. Tuttavia, sono ancora sotto osservazione sanitaria per 21 giorni. Anche due pazienti si stavano riprendendo senza terapia antiretrovirale. Ma tale trattamento potrebbe essere necessario per i pazienti con un sistema immunitario debole”.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Hai bisogno di un'assicurazione Covid-19 per il tuo prossimo viaggio in Thailandia? Clicca qui.

Seguici su Facebook

Unisciti a noi on LINE per gli avvisi di rottura!

Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.