AGGIORNAMENTO: l'uomo nigeriano ha confermato che il primo caso di vaiolo delle scimmie in Thailandia ha lasciato Phuket

Phuket -

È stato riferito da più fonti di notizie che un uomo nigeriano che è stato confermato come la prima infezione ufficiale della Thailandia del vaiolo delle scimmie ed è in ritardo ha già lasciato Phuket.

Le nostre storie precedenti:

Il paziente maschio è nigeriano, 27 anni. Ha iniziato ad avere sintomi una settimana prima. È stato confermato ieri (21 luglio) che il paziente senza nome è il primo caso confermato di vaiolo delle scimmie in Thailandia.

Un uomo nigeriano a Phuket che è stato confermato come la prima infezione ufficiale della Thailandia del vaiolo delle scimmie è stato rintracciato dalla polizia thailandese dopo che i funzionari non sono stati in grado di contattarlo e l'uomo è scomparso. Ora è stato scoperto che l'uomo non è un turista recente ma è in ritardo dall'anno scorso.

Il Real News Thailand e il National News Bureau of Thailand hanno riferito questo pomeriggio (22 lugliond) che l'uomo nigeriano ha già lasciato Phuket.

Secondo quanto riferito, la polizia thailandese si sta coordinando con diverse agenzie per localizzare l'uomo e spingendolo a consegnarsi. Non è stato immediatamente chiaro come fossero ora abbastanza sicuri che avesse lasciato Phuket, ma in precedenza aveva tracciato i movimenti dell'uomo tramite telecamere a circuito chiuso.

Il ministero della Salute pubblica ha anche affermato che l'uomo non è fuggito da un ospedale, come originariamente riportato, ma mentre era sottoposto a un test per il vaiolo delle scimmie su sua stessa richiesta è stato autorizzato a rimanere a casa nel suo condominio in attesa dei risultati. All'epoca non era considerato un rischio di fuga, secondo il Dipartimento per il controllo delle malattie, poiché aveva cercato cure mediche da solo. Tuttavia, una volta che l'uomo è stato confermato positivo e gli ospedali hanno tentato di localizzarlo, l'uomo è scomparso, apparentemente in fuga.

Nel frattempo, il vice primo ministro e ministro della salute Anutin Charnvirakul ha dichiarato questo pomeriggio alla stampa che secondo lui l'uomo era del tutto irresponsabile e se fosse trovato l'uomo dovrebbe affrontare le sanzioni legali più severe ai sensi del decreto di emergenza e poi essere espulso e inserito nella lista nera dalla Thailandia .

TPN osserva che è improbabile che questa affermazione incoraggi l'uomo a costituirsi e la sua posizione è stata fonte di voci non confermate per tutto il giorno.

-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Aiutaci a sostenere il Phuket Express nel 2022!

Goong Nang è un traduttore di notizie che ha lavorato professionalmente per diverse testate giornalistiche in Thailandia per molti anni e ha lavorato con The Pattaya News per più di tre anni. È specializzato principalmente in notizie locali per Phuket, Pattaya e anche notizie nazionali, con enfasi sulla traduzione dal tailandese all'inglese e lavorando come intermediario tra giornalisti e scrittori di lingua inglese. Originario di Nakhon Si Thammarat, ma vive a Phuket e Krabi tranne quando fa il pendolare tra i tre.