Un medico thailandese dichiarato morto dopo essersi precipitato a salvare un turista britannico annegato a Phuket, onorato per la sua dedizione

Kata, Phuket –

Surasit Pongaohapan, un medico thailandese che era in vacanza sulla spiaggia di Kata, è stato onorato per la sua dedizione dopo essere stato dichiarato morto mentre correva per aiutare a salvare un turista britannico che stava annegando sotto forti e grandi onde a Phuket giovedì 14 luglio.

Il suo testamento ha anche donato il suo corpo per gli studi sui cadaveri alla Facoltà di Medicina dell'Università di Chiang Mai.

Secondo quanto riferito, il medico devoto dell'ospedale di Lampang è sceso in mare per aiutare il turista straniero che stava annegando mentre viaggiava con sua moglie e suo figlio.

Entrambi sono stati colpiti da più grandi onde consecutive e sono andati sott'acqua. I bagnini sono poi riusciti a tirarli fuori dall'acqua. Sfortunatamente, entrambi furono dichiarati morti in seguito.

Le preghiere funebri buddiste si sarebbero tenute sabato 16 luglio, prima che il corpo del dottore fosse trasferito all'Università di Chiang Mai per la ricerca sui cadaveri.

-=-=-=-=-=-=-=–=-=-=-=-=-=-=-=

Non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere tutte le nostre novità in un'unica e-mail giornaliera senza spam. Clicca qui! OPPURE, inserisci la tua e-mail qui sotto!

Aiutaci a sostenere il Phuket Express nel 2022!

Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.