L'uso di cannabis è vietato in Thailandia presso le proprietà del Ministero della Giustizia, i tribunali, ecc.

Bangkok, Tailandia-

Speri di trarre vantaggio dalle nuove leggi sulla cannabis depenalizzate in Thailandia e goderti un po' di marijuana in tribunale? Bene, potresti dover cambiare i tuoi piani.

Il signor Jeerapat Panthavee, Segretario generale dell'Ufficio della Corte di giustizia, ha firmato un'ordinanza oggi, 12 luglio 2022, che vieta l'uso di prodotti a base di cannabis nelle proprietà dei tribunali in tutto il paese, compresi quelli impiegati dal Ministero della Giustizia. Ciò include il divieto di cibi e bevande contenenti cannabis nei tribunali thailandesi.

Ciò segue un elenco crescente di luoghi come installazioni dell'esercito, stazioni di polizia, scuole, uffici governativi e alcuni altri luoghi ufficiali che vietano la cannabis recentemente depenalizzata dai loro luoghi di lavoro e per il loro personale, a meno che non sia stata fornita una motivazione medica documentata.

Il governo thailandese ha continuato ad attuare regole e restrizioni sulla cannabis dalla depenalizzazione del mese scorso, la maggior parte prendendo di mira luoghi ufficiali come sopra o impedendo a minori o giovani di acquistare cannabis. Il governo continua a dire che la cannabis deve essere utilizzata solo per uso medico, ma l'uso tecnicamente ricreativo nelle proprie case private non è vietato e la vendita di cannabis è diventata comune in molte aree.

L'uso pubblico è vietato dalle leggi sul disturbo pubblico intorno al fumo di marijuana, con multe di 2000 baht o addirittura la reclusione possibile, ma per la maggior parte le forze dell'ordine hanno adottato un tocco leggero nell'applicare queste regole.

Il governo thailandese sta lavorando a una serie completa di leggi, regole e regolamenti per regolamentare ulteriormente la cannabis in modo permanente, ma il lavoro non è ancora completo, anche se dovrebbe essere completato ad agosto.

Scrittore di notizie nazionali presso The Pattaya News. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.