7.2 milioni di turisti stranieri, guidati dall'India, dovrebbero recarsi in Thailandia entro la fine dell'anno dopo la cancellazione del "Thailand Pass", stima il Kasikorn Research Center

FOTO: Manager in linea

nazionale –

Il Kasikorn Research Center stima che il numero di turisti stranieri che si recheranno in Thailandia nel corso dell'anno 2022 raggiungerà i 7.2 milioni di persone dopo che la Thailandia ha cancellato la registrazione del "Thailand Pass" il 1° luglio.

Secondo il centro di ricerca, i turisti provenienti dai paesi dell'Asia orientale saranno la maggioranza nel mercato turistico in Thailandia per il resto dell'anno. Entro la fine del 2022, i turisti provenienti dall'India dovrebbero essere i numeri uno nel mercato turistico thailandese.

Per quanto riguarda i turisti europei, la situazione in corso tra Russia e Ucraina che non è stata ancora risolta trovando una soluzione reciproca comporterebbe la ripresa del mercato dai turisti russi e dell'Europa orientale durante il resto dell'anno, ha affermato il Centro. In caso contrario, la situazione continuerebbe a incidere sul turismo.

Tuttavia, il Kasikorn Research Center ha sottolineato che i fattori ambientali del turismo in Thailandia sono discutibili. Gli operatori del settore turistico devono anche pianificare nuove strategie di business per soddisfare le nuove richieste dei turisti stranieri dopo il periodo post-Covid-19, come la gestione di pacchetti turistici per soggiorni di lunga durata per attirare turisti europei con alto potere d'acquisto.

La versione originale di questo articolo è apparsa sul nostro sito web gemello, The Pattaya News, di proprietà della nostra società madre TPN media.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Hai bisogno di un'assicurazione Covid-19 per il tuo prossimo viaggio in Thailandia? Clicca qui.

Seguici su Facebook

Unisciti a noi on LINE per gli avvisi di rottura!

Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.