Il Thai Covid-19 Situation Center accetta di ripristinare le zone verdi a livello nazionale, annullare il Thailand Pass, allentare il mandato della maschera e altro ancora

Nazionale/Bangkok —

Secondo quanto riferito, il Center for Covid-19 Situation (CCSA) ha dato il via libera per ripristinare le zone verdi a livello nazionale, annullare il Thailand Pass, allentare il mandato della maschera nelle aree aperte ed estendere l'orario di chiusura legale per i locali notturni fino alle 2 del mattino.

In sostanza, le misure di oggi mettono fine a oltre due anni di restrizioni e regole Covid-19, fatta eccezione per il decreto emergenziale e alcune raccomandazioni di mascheramento.

Una fonte alla riunione regolare della CCSA di oggi, 17 giugno 2022, guidata dal direttore PM Gen. Prayut Chan-o-cha, riferisce che la CCSA ha acconsentito a riclassificare la suddivisione in zone dei colori dell'intera nazione in quelle che chiamano zone verdi (sorveglianza) . Anche tutte le aree turistiche pilota saranno revocate. Queste modifiche entreranno in vigore non appena verrà pubblicato l'ordine legale ufficiale nella Royal Gazette, e dovrebbe entrare in vigore legalmente il 1 luglio 2022. 

Inoltre, la CCSA ha anche deciso di spostare l'orario di chiusura legale per i locali notturni da mezzanotte all'orario pre-pandemico o intorno alle 2 del mattino, sebbene il mandato della maschera sia ancora "consigliato" negli spazi affollati ma è rilassato negli spazi aperti/all'aperto. Tuttavia, una data esatta per l'allentamento del mandato delle maschere NON è stata annunciata e NON è fissata nella pietra come il 1° luglio, osserva la CCSA, e dipenderà dall'imminente ordine della Royal Gazette.

Anche il trasporto dei lavoratori migranti è tornato alla normalità.

Una fonte riporta inoltre che anche i normali punti di controllo della temperatura in ciascuna struttura hanno ricevuto il via libera per essere rimossi tranne che in alcune strutture a rischio di trasmissione. Un grande raduno di oltre 2,000 partecipanti avrà bisogno del permesso del Comitato provinciale per le malattie trasmissibili prima di aver luogo.

-=-=–=-=-
Uno dei momenti di relax più importanti della giornata è sicuramente la cancellazione del Thailand Pass comprensivo di:

  1. Revoca del Thailand Pass per i visitatori internazionali
  2. I visitatori internazionali verranno controllati solo per il certificato di vaccinazione o il risultato del test ATK a caso. I visitatori non vaccinati/non completamente vaccinati che vengono controllati a caso dovranno sostenere un test ATK. Questo dovrebbe essere revocato al termine del decreto di emergenza, che per il momento è rimasto.
  3. Rimozione dei controlli di temperatura e respiratori agli ingressi internazionali.
  4. Modifiche/Rimozione requisiti assicurativi Covid-19. Questo è ancora un punto interrogativo al momento della stampa con messaggi contrastanti e potrebbe richiedere ulteriori chiarimenti.
  5. Sostituzione del Thailand Pass con solo un modulo di dichiarazione sanitaria di base, se necessario

Secondo il CCSA, alcune delle modifiche di cui sopra entreranno in vigore immediatamente e altre seguiranno dopo il rilascio della Gazette.

È importante notare che i governatori provinciali hanno ancora la possibilità di rafforzare le regole se scelgono di farlo e che nulla è "ufficiale" fino a quando non viene stampato e pubblicato nella Gazzetta reale.

Tuttavia, durante la riunione non ci sono state ulteriori discussioni su potenziali esenzioni dal visto o adeguamenti.

Questa è una storia in via di sviluppo, osserva TPN, e questo articolo potrebbe essere aggiornato o modificato se vengono rilasciate ulteriori informazioni.

L'ultimo traduttore di notizie locali su The Pattaya News. Aim è un ventiduenne che attualmente vive e studia il suo ultimo anno di college a Bangkok. Interessato alla traduzione in inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.