Secondo quanto riferito, il ministero della Salute thailandese proporrà zone verdi a livello nazionale, ripristinando i regolari orari di chiusura della vita notturna

Nazionale —

Secondo quanto riferito, il ministero della Salute thailandese proporrà di riclassificare l'intera nazione in designazioni di zone rilassate e di ripristinare i normali orari di chiusura della vita notturna al Center for Covid-19 Situation (CCSA) nella prossima riunione del 17 giugno.

Il ministro della Sanità pubblica Anutin Charnvirakul ha rivelato oggi, 16 giugno, che il Ministero della salute pubblica proporrà al CCSA un cambio di zona del colore a livello nazionale nella zona verde o nella zona di sorveglianza nella prossima riunione di domani 17 giugno. La proposta, secondo il ministro, era già all'ordine del giorno della riunione.

Interrogato sulle petizioni degli operatori della vita notturna per ripristinare l'orario di chiusura legale agli orari pre Covid-19, il ministro ha risposto di aver consultato questo problema con il dottor Kiattipoom Wongrachit, segretario permanente del ministero della Salute, e il dottor Opas Karnkawinpong, direttore generale del Dipartimento di Controllo delle Malattie. Entrambi hanno concordato di estendere l'orario di chiusura di altre 1-2 ore, il che significava che i locali notturni potevano aprire fino alle 2 del mattino in base all'orario di chiusura attuale a mezzanotte, a condizione che il resto del CCSA fosse d'accordo.

"L'estensione va bene purché i locali notturni seguano le regole e non aprano di notte fino all'alba", ha affermato il ministro Anutin "Tuttavia, dipende ancora dalla CCSA".

Ha proseguito sulle proposte per revocare il mandato pubblico della maschera, dicendo che indossare una maschera è diventata una norma sociale e che il ministero della Salute non prenderebbe in considerazione la sua cancellazione a breve. Tuttavia, secondo il ministro, il ministero sarebbe clemente sul mandato della maschera in alcune strutture.

Infine, il ministro ha commentato il suggerimento di portare il livello di allerta Covid-19 al livello 2 (trasmissione bassa e in diminuzione), dicendo che tutto era già sotto controllo e che la Thailandia stava facendo un ottimo lavoro.

"L'attuale diminuzione dei nuovi casi, delle vittime, dei tassi di occupazione dei letti e dei casi ventilati sono il risultato della cooperazione di tutti", ha concluso il ministro della Salute Anutin Charnvirakul, sebbene non abbia rivelato il cambiamento del livello di allerta.

TPN rileva che attualmente 46 province si trovano nella zona rossa (alta trasmissione), 14 nella zona verde (sorveglianza) e 17 nella zona blu (turismo).
=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Aiutaci a sostenere il Phuket Express nel 2022!

L'ultimo traduttore di notizie locali su The Pattaya News. Aim è un ventiduenne che attualmente vive e studia il suo ultimo anno di college a Bangkok. Interessato alla traduzione in inglese, alla narrazione e all'imprenditorialità, crede che il duro lavoro sia una componente indispensabile di ogni successo in questo mondo.